Mediazioni familiari

Dott.ssa Miriana Moliterno

Perché scegliere la mediazione familiare?

  • Per esser messi nella condizione di esprimere serenamente il proprio punto di vista e rendersi consapevoli delle reali cause della crisi familiare, elaborandole ed accettandole;
  • per non ledere la prole, inevitabilmente coinvolta nel processo di separazione;
  • per raggiungere un accordo sostenibile nel tempo;
  • per risparmiare tempi e costi, sicuramente inferiori rispetto a quelli di una battaglia legale in tribunale.

Raggiungi un accordo soddisfacente mediante l’apertura di nuovi canali comunicativi!

La mediazione familiare è uno strumento che si rivolge alle coppie di genitori in fase di separazione/divorzio per la riorganizzazione della vita familiare attraverso il raggiungimento di un accordo soddisfacente, favorevole soprattutto ai figli, mediante l’apertura di nuovi canali comunicativi. Nel percorso di Mediazione le famiglie (o le coppie) in crisi sono assistite da un soggetto terzo ed imparziale, il Mediatore Familiare, che permette loro di comunicare l’una con l’altra e gestire in modo costruttivo la situazione conflittuale che le interessa.

Obiettivo fondamentale della mediazione familiare è quello di tutelare la bi-genitorialità (il che, tuttavia, non esclude tale percorso per le coppie senza prole), cioè la responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli, soprattutto se minori, i quali necessitano di tutela e protezione, alle quali è principalmente rivolto l’intervento.

Perché scegliere la mediazione familiare?

Obiettivo fondamentale della mediazione familiare è quello di tutelare la bi-genitorialità (il che, tuttavia, non esclude tale percorso per le coppie senza prole), cioè la responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli, soprattutto se minori, i quali necessitano di tutela e protezione, alle quali è principalmente rivolto l’intervento.

La risoluzione alternativa del conflitto familiare , non improntato alla guerra, ma al dialogo ed al confronto, è favorito dalla presenza del Mediatore, che ha il compito di accompagnare i mediati nell’individuazione dei nodi che si sono creati nella propria relazione, al fine di scioglierli ed addivenire ad accordo separativo, concernete anche gli aspetti patrimoniali (in questa fase è necessaria la sinergia tra il Mediatore e l’avvocato, soprattutto quando il mediatore non sia anche avvocato),seppur non si escluda a priori l’ipotesi di una riconciliazione tra le parti durante il percorso mediativo.

Tale accordo, comunque, è raggiungibile solo dopo aver elaborato ed accettato la fine della relazione amorosa, o comunque solo dopo aver preso consapevolezza di quale sia stato il motivo della crisi, rispetto alla quale non vi sono vittime e carnefici e, soprattutto, coscienza del fatto che nella vicenda separativa non esistono né vincitori, né vinti.

Dottoressa

Miriana Moliterno

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque lacinia orci sed tortor aliquam, at porta turpis malesuada. Maecenas ullamcorper, odio nec blandit facilisis, orci ipsum facilisis ligula, ut bibendum diam tellus id purus. Donec eu porttitor lacus. Sed vitae turpis dui. Aliquam erat volutpat. Nulla interdum, nunc ut rhoncus blandit, libero odio vulputate felis, in ultricies nulla nisi tincidunt justo. Vivamus scelerisque tellus in hendrerit tincidunt.

  • Indirizzo: 67 Via Buccari, Bari
  • Email: mirianamoliterno@gmail.com
  • Telefono : 3291657957
  • Ruolo : Mediatrice familiare

Contatta la Dott.ssa Moliterno

Raggiungi un accordo soddisfacente mediante l’apertura di nuovi canali comunicativi!

logo-studio-legale

Contattaci

+39 389 689 52 92
avvteresadecrescenzo@gmail.com

avvteresadecrescenzo@pec.giuffre.it

Via Buccari, 67, 70125 Bari BA

Copyright 2017 Studio Legale De Crescenzo © All Rights Reserved